CI PRESENTIAMO

Questo sito web tende a far conoscere la storia dell’ANICI dalla sua fondazione ad oggi.
Di seguito pubblichiamo alcuni stralci di prefazioni, presentazioni e documenti che per il loro enorme contenuto potranno servire ad una maggiore conoscenza dell’importanza dell’Associazione sul territorio nazionale per la salvaguardia dei diritti acquisiti dei disabili e delle persone anziane.
Perchè un’associazione storica come l’ANICI è una garanzia per gli invalidi civili. Fra tutte le sedi operative del territorio italiano spicca con particolare evidenza l’Emilia Romagna con le province di Bologna, Modena, Ferrara e Reggio Emilia dove l’attività viene coordinata e gestita.
In questi anni, grazie alle donazioni di tutti i cittadini e delle aziende, è stato possibile realizzare un vasto parco di automezzi che l’ANICI ha gestito in modo esemplare, mettendolo a disposizione GRATUITAMENTE delle persone disabili e anziani bisognosi di assistenza.
Un ringraziamento va a tutti i Comuni che collaborano con l’Associazione, perchè uniti si può coordinare un’intesa di lavoro ispirata ad una costante presenza là dove è indispensabile portare la nostra solidarietà, aiutare le persone in grossa difficoltà, migliorarne la condizione di vita e dare loro la speranza di non essere abbandonati a sé stessi.
Questo e non solo, è il compito che ci siamo prefissati noi operatori dell’ANICI. “Tutelare con forza i diritti consolidati è la premessa per un vivere dignitoso”.

Il Presidente della Direzione Nazionale e Presidente Regionale
ALFREDO VALCAVI

     

A.N.I.CI.

LA STORIA

A.N.I.CI. è un’associazione di volontariato estesa su tutto il territorio Nazionale che si occupa della tutela dei diritti delle persone anziane e disabili. Con la propria opera si impegna attivamente per migliorare la qualità della vita delle persone svantaggiate: fornisce assistenza e disbrigo di ogni pratica inerente invalidità civile, consulenza medico-legale, assistenza fiscale. Tutti i servizi gratuiti resi alla cittadinanza sono possibili grazie alla collaborazione di volontari A.N.I.CI.

L’Associazione Nazionale Invalidi Civili (A.N.I.CI.), operante dal 1960, si è costituita con atto notarile nel 1962, ed è stata componente dell’Unione Generale Invalidi Civili (U.G.I.C.), organismo confederale composto da quattro associazioni: L.A.N.M.I.C. (Libera Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili); A.N.I.CI.(Associazione Nazionale Invalidi Civili); A.N.I.E.P. (Associazione Nazionale Invalidi per Esiti di Poliomielite); O.N.M.I.C. (Opera Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili).

     

LA STRUTTURA

S.O.S. TAXI GRATUITO

A.N.I.CI. si avvale di sedi operative situate nei capoluoghi di Provincia e nei Comuni più importanti delle Regioni. Le sedi operative sono coordinate dai Comitati Regionali che, a loro volta, seguono le direttive degli Organi Centrali che hanno sede a Roma.
La regione Emilia Romagna ospita quattro sedi operative: Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia.

A.N.I.CI. presente su tutto il territorio nazionale, fra i tanti servizi offerti, organizza trasporti gratuiti per disabili e anziani non deambulanti per sottoporsi a visite e controlli medici presso strutture ospedaliere, con pulmini di proprietà dell’Associazione.
A Reggio Emilia, nel solo anno 2012, sono stati effettuati oltre 4.700 trasporti gratuiti.

     

VOLONTARIATO

ASSOCIARSI

Sotto la preziosa guida del Presidente Regionale Alfredo Valcavi, in Emilia Romagna da oltre venticinque anni A.N.I.CI. continua a sviluppare una forte azione di tutela e assistenza sociale. In particolare sono stati effettuati, ad oggi, oltre 200.000 trasporti gratuiti. Ovviamente questo è stato possibile grazie alla disponibilità dei tanti volontari che ogni giorno si impegnano per aiutare al meglio gli invalidi della nostra Regione.

Con l’iscrizione all’ ANICI non sei più solo. Lo dimostrano i traguardi ottenuti in oltre 50 anni di nostra presenza sul territorio nazionale rappresentando i disabili e difendendo i loro diritti. C’è ancora molto da fare, aiutaci a farlo insieme. Affinché tanti problemi ancora senza soluzione vengano affrontati e risolti a favore della categoria, abbiamo bisogno anche della tua partecipazione. Non sottrarti a questo tuo dovere, aderisci all’ ANICI.

     

TERREMOTO IN EMILIA

L’ANICI in occasione del tragico evento, in accordo con i Sindaci delle zone colpite e la Protezione Civile del distaccamento di Bondeno (FE) con il responsabile del coordinamento Sig. Casasanta, ha messo a disposizione tutto il parco automezzi effettuando anche evacuazioni di persone disabili